Internet Bookshop Italia - La grande libreria italiana online


Le nostre recensioni

Titolo Dieci incredibili giorni
Autore Ellery Queen
Genere Giallo
Editore Mondadori (*)
Prezzo N. D.
Recensore Stefano Machera (Ottobre 1999)

"Dieci incredibili giorni" è per me uno dei più avvincenti romanzi di Ellery Queen, sicuramente il più abile creatore di enigmi dell'età dell'oro del mystery. Ambientato in quella immaginaria Wrightsville che fa spesso da sfondo alle storie di Queen, è un libro ricco di suspense psicologica oltre ad essere uno dei classici ed impeccabili meccanismi letali che solo Queen sa darci e che me lo fanno preferire a qualsiasi altro autore del genere.

La razionalità che non tradisce mai Queen non è tuttavia onnipotente, ed il suo uso non è senza un prezzo. Come molti romanzi dell'Ellery Queen maturo, questo libro ci porta in un mondo dove la rassicurante luce della razionalità è eclissata da oscure tare psicologiche, e se il deus ex machina alla fine non manca di risolvere il caso, il suo successo lascia l'amaro in bocca. Di tutti i libri di Queen, questo è uno dei più cupi e singolari; non a caso forse ne fu tratto un film con M. Piccoli, A. Perkins e O. Welles.

Se amate i rompicapo e volete iniziare a leggere gialli, l'autore che vi raccomando è Ellery Queen; e se volete leggere un suo libro, vi consiglio questo. Farei eccezione solo per chi in un giallo cerca solo una lettura rilassante e poco impegnativa: Queen non è l'autore per lui; per seguire i suoi intrecci bisogna usare appieno le facoltà intellettuali, ma anche così la soluzione non è facile da trovare...

(*) Nell'Omnibus giallo Delitti quasi perfetti, ormai probabilmente introvabile. Pubblicato anche negli Oscar.