Internet Bookshop Italia - La grande libreria italiana online


LIBRIAMOCI

Editoriale del Numero 6, Aprile 2001
di Stefano Machera

Udite, udite! È in arrivo un ghiotto numero speciale di Libriamoci!
Come saprete (in fondo sono settimane che vi tormento proponendovi di mandarmi vostre opere letterarie), questo numero è integralmente dedicato a racconti e poesie dei soci. Spero che l'idea piacerà, e che le fatiche dei nostri "collaboratori" troveranno il vostro apprezzamento.

Ringrazio davvero tutti coloro che mi hanno spedito qualcosa: sappiamo bene che sottoporre ad un pubblico (anche bonario e informale come il nostro) un nostro scritto comporta sempre un po' di incertezza e di curiosità: piacerà? Non piacerà? Come sarebbe a dire che non è piaciuto? È il migliore racconto mai scritto... Per quello che vale, posso dire di aver trovato diverse cose interessanti, ed una in particolare che mi ha toccato, e che non cito per ragioni "istituzionali".

Ecco perché ringrazio tutti coloro che si sono sottoposti a questa sofferenza, a beneficio della collettività: per una volta, diamo la prova che nel SIG non si celano solo lettori accaniti, ma anche qualcuno che scrive volentieri per piacere suo e, magari, degli altri.

Non poniamo altro tempo in mezzo: sotto a chi tocca. Troverete fantascienza, poesie, autobiografia, un po' per tutti i gusti. Buona lettura, e fatemi sapere cosa pensate di questo "special".

P.S.: come tutti sapete, recentemente sono state tenute le elezioni per il Consiglio. Al Presidente e ai Consiglieri vecchi e nuovi, buon lavoro! (d'altronde, per il quieto vivere bisogna pure che ogni tanto noi soci peones lusinghiamo un po' le alte sfere: che s'adda fa' pe' campa'...)